Migranti, peschereccio spagnolo rifiutato dalla Spagna: andrà a Malta

Le autorità maltesi si stanno attivando per le operazioni di soccorso e lo sbarco a La Valletta del peschereccio spagnolo Nuestra Madre de Loreto, che vaga nel Mediterraneo con a bordo 11 migranti. A riferirlo è la ong Open Arms, che con la propria nave sta accompagnando l’imbarcazione, la quale era inizialmente diretta verso le coste spagnole.

Il governo spagnolo ha confermato che il peschereccio spagnolo approderà al porto di Malta. “Sin dal primo momento, il governo si è impegnato affinché l’imbarcazione potesse raggiungere un porto sicuro e vicino”, ha scritto in una nota la vice premier Carmen Calvo. Ieri da Buenos Aires il premier Pedro Sanchez aveva ribadito il divieto all’approdo in Spagna sottolineando che Malta è “il porto più vicino”.

Il fondatore della ong Open Arms, Oscar Camps, ha attaccato l’atteggiamento dell’esecutivo Sanchez. “Il governo ora dice a #NuestraMadreLoreto di dirigersi verso Malta. In ritardo, cattivi e senza scrupoli – attacca sul suo account Twitter – Giocano con la sicurezza di persone che sono state 10 giorni senza notizie e hanno affrontato una tempesta dura, una persona è stata evacuata da un elicottero e l’intero equipaggio ha corso un rischio molto alto”. ansa

Condividi