GB, allarme sulla violenza delle gang giovanili

LONDRA, 30 NOV – Torna l’allarme sulla violenza delle gang giovanili nel Regno Unito e sul loro atteggiamento sempre più spavaldo e aggressivo contro la stessa polizia. A rilanciarlo è un video di quasi un mese fa, diffuso oggi proprio dalle forze dell’ordine, che testimonia la guerriglia urbana ingaggiata la notte del 3 novembre nella cittadina inglese di Stanley (contea di Durham) da un centinaio di ragazzi con un gruppo di agenti. La scena, ripresa dalle telecamere personali dei poliziotti e descritta dai vertici della sicurezza alla stregua di “un tumulto spaventoso”, mostra il lancio di mattoni e petardi da parte di decine di adolescenti, con il volto mascherato e quasi in assetto da combattimento.

Gli agenti hanno raccontato di essere stati chiamati nella zona della stazione centrale dei bus dalla città dove una donna era stata minacciata. E di essersi ritrovati “circondati” da una turba di ragazzi, fino all’arrivo di rinforzi che hanno disperso i più facinorosi anche con l’uso di spray irritanti.ansa

Le baby gangs di Londra

Condividi