Blitz dei carabinieri a Zingonia, trovati immigrati irregolari e chili di droga

28 NOV – Un blitz di carabinieri a Zingonia (Bergamo) ha portato all’individuazione di immigrati irregolari e al sequestro di stupefacenti. Plauso del ministro dell’Interno, Matteo Salvini: “Famigerate torri di Zingonia, maxi-blitz con circa 50 carabinieri, trovati clandestini e chili di droga. È l’ultimo atto prima dell’abbattimento, che comincerà a febbraio. Contro degrado, criminali e mafiosi le nostre ruspe non si fermano. Grazie alle forze dell’Ordine, passiamo dalle parole ai fatti”.

Il bilancio del blitz è di 4 chili di droga tra cocaina e hashish e di 15 stranieri irregolari che vivevano da abusivi negli appartamenti chiusi. Sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di clandestinità e accompagnati in questura a Bergamo per la relativa espulsione.

A carico degli stranieri individuati dai carabinieri è scattata anche la denuncia penale per occupazione abusiva. Sono inoltre stati arrestati in flagranza di reato tre giovani spacciatori marocchini, irregolari sul territorio nazionale. ansa

Condividi