Migranti, Francia: “bisogna salvare la missione Sophia”

“Sarà fatto tutto per salvare l’operazione Sophia. Sono diversi mesi che i negoziati tra gli Stati membri sono in corso. Conosciamo tutti la scadenza, il 31 dicembre, dunque ci restano pochi giorni per riuscire”. Così il ministro della Difesa francese Florence Parly, a margine del consiglio Ue Difesa.

L’allarme è stato lanciato ieri dalla Mogherini: “O i Paesi trovano una soluzione ad interim” sui porti di sbarco dei migranti salvati dalle navi dell’operazione Sophia, “o dovremo smantellare” la missione (il cui compito sarebbe quello di neutralizzare le consolidate rotte della tratta dei migranti nel Mediterraneo, ndr).

E’ il messaggio che l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini ha lanciato ai ministri della Difesa dei 28, secondo quanto ha riferito lei stessa, nella conferenza stampa al termine del Consiglio difesa Ue. “Sono convinta che uno spazio per una soluzione ci sia – ha detto – se tutti si rendono conto di quanto rischiano di perdere, senza un compromesso”.

Condividi