Anche in Svezia gli europeisti stanno uccidendo la democrazia

“Continua l’impasse politica in Svezia – dichiara l’On Mario #Borghezio – a causa dell’atteggiamento di totale chiusura da parte delle altre forze politiche nei confronti dei veri vincitori delle recenti elezioni politiche, i Democratici Svedesi, il movimento sovranista di Akesson che si batte coraggiosamente contro l’immigrazione incontrollata e l’islamizzazione. Così, mentre le forze sane del paese sono tenute lontane dal governo, i partiti asserviti ai poteri forti di Bruxelles, dopo aver bruciato la candidatura del conservatore Kristersson, oggi affidano un mandato esplorativo alla leader del Partito di Centro Annie Lööf, in vista di un possibile accordo di grande coalizione”.

“In questo caso – conclude Borghezio – siamo sicuri che le scellerate politiche globaliste sull’immigrazione che hanno creato problemi gravissimi alla Svezia purtroppo continuerebbero sotto l’egida di una Presidente che fa parte dell’European Group della Trilaleral e che lo scorso anno ha partecipato alle riunioni del Bilderberg Group negli USA !”

On. Mario Borghezio – Deputato #Lega Nord al P.E.

Bruxelles, 16/11/2018

Condividi