Leghista 81enne pestato dai migranti “Sporco italiano razzista”

da Il Mattino di Foggia

81 anni, nato a Miglionico (Matera), Rocco Petrillo è stato il primo leghista del Sud: quando lavorava in Cariplo conobbe Bossi e da allora non ha mai lasciato la Lega, divenendo il primo alfiere in Puglia, Basilicata, Calabria. Sabato mattina Petrillo incrocia a Foggia, dove vive da anni, lungo l’isolato viale Guglielmi, un gruppo di extracomunitari: lo prendono da dietro e lo scaraventano a terra urlandogli «Sporco italiano razzista». È egli stesso a raccontarci l’incredibile disavventura.

Condividi