Epidemia di colera in Nigeria: 175 morti, 10.000 contagiati

Condividi

 

L’epidemia di colera, che “si diffonde rapidamente” nel nord-est della Nigeria, ha ucciso 175 persone e ne ha colpite più di 10.000,  “La malattia si sta diffondendo rapidamente nei campi per sfollati interni, che hanno un accesso limitato a servizi igienico-sanitari decenti”, ha dichiarato Janet Cherono, responsabile del progetto NRC a Maiduguri, capitale dello Stato del Borno. La stagione delle piogge ha solo aggravato queste condizioni.”

La settimana scorsa, il presidente Muhammadu Buhari, che sta conducendo una campagna per la rielezione nel febbraio 2019, ha dichiarato “lo stato di emergenza sanitaria” in un vertice sull’accesso all’acqua.



In Nigeria, il paese più popoloso dell’Africa con 180 milioni di abitanti, un quarto degli abitanti non ha accesso ai servizi igienici e “l’accesso all’acqua corrente è diminuito dal 32% nel 1990 al 7% in 2015 “, ha detto il presidente della Nigeria. “Tuttavia, nessuno ha prestato la debita attenzione a questo problema, a giudicare dal gran numero di malattie che si stanno sviluppando nel nostro territorio”, ha detto Buhari, che si è impegnato a “Non tollerare più queste epidemie che decimano la popolazione”.

www.lemonde.fr



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -