Spaccio di droga: arrestato l’uomo che si faceva i selfie con Macron

PARIGI, 18 OTT – Reaulf Flemming, uno dei due giovani immortalati nel contestatissimo selfie a torso nudo e con il dito medio in evidenza al fianco del presidente francese Emmanuel Macron nelle Antille francesi, è stato condannato per direttissima a otto mesi di carcere (4 con la condizionale) per spaccio di stupefacenti.

Flemming, 22 anni, è stato arrestato dai gendarmi di Saint-Martin durante un controllo. Il giovane ha tentato di fuggire ma è stato raggiunto e ha reagito prendendo a calci i poliziotti. Finito in tribunale per direttissima, è stato condannato per detenzione di stupefacenti e resistenza.



Foto con ex ladro che alza il dito medio, Macron: “amo ogni figlio della Repubblica”

La fotografia era stata scattata a Saint Martin e ritraeva Macron al fianco di due uomini, uno dei quali a torso nudo e con il dito medio rivolto all’obiettivo. L’immagine è subito diventata virale sui social media, scatenando un acceso dibattito che Macron ha cercato di sdrammatizzare, affermando che il Capo dello stato “ama ogni figlio della Repubblica, qualunque stupidaggine abbia fatto”.

L’uomo ritratto al fianco del presidente aveva infatti confessato di essere un ex ladro.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -