D’Alema: “i testi del primo fascismo sono a favore dei poveri”

Condividi

 

Confessione shock: anche Massimo D’Alema ammette “l’errore” della sinistra, hanno deliberatamente sposato un modello liberista fallimentare.

“I testi del primo fascismo – dice – erano a favore del popolo, dei poveri. Ricordiamo ‘l’Italia proletaria s’è alzata’”.

La sinistra fa sempre il gioco del grande capitale. Chi sono i No Global & Co

La sinistra ha sempre fatto gli interessi del grande capitale, Renzi non fa eccezione

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -