Coniugi massacrati da banditi, Martina insiste: ‘No legittima difesa’

Condividi

 

ROMA, 24 SET – “Solidarietà e vicinanza a Carlo Martelli e alla signora Niva per la brutale violenza che hanno subito. Tocca allo Stato assicurare subito gli aguzzini alla giustizia. Su questo devono far riflettere le parole del signor Martelli: ‘io una pistola non me la compro, se ne avessi avuta una mi avrebbero ucciso con quella’. Lo diciamo agli amici della lobby delle armi (sostenitori della legittima difesa) che vorrebbero trasformare il paese in un Far West”.

Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Maurizio Martina commentando la rapina avvenuta a Lanciano.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

La Lega risponde: “Se prima di parlare ci si prendesse la briga di leggere le proposte di legge, non si rischierebbe di dire inesattezze o imprecisioni. Nessun Far West, nessun incentivo alla diffusione della armi: col nostro provvedimento, più tutela ai cittadini ed alle loro famiglie, offesi da intrusioni e violenze, rispetto del diritto, dell’inviolabilità delle dimore e delle private proprietà degli italiani. Oltre ad esprimere la doverosa vicinanza alle vittime, sia a quelle recenti d’Abruzzo che alle altre, come forza di governo e di cambiamento ci sentiamo sulla strada giusta per assicurare sicurezza e rispetto a tutti i cittadini”.

Lo dicono in una nota i senatori della Lega Andrea Ostellari e Massimiliano Romeo, rispettivamente Presidente della Commissione Giustizia del Senato e capogruppo a Palazzo Madama rispondendo al segretario del Pd Maurizio Martina.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Coniugi massacrati da banditi, Martina insiste: ‘No legittima difesa’”

  1. Internarlo immediatamente!!il far-west esiste già!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -