Insulti a Napolitano, Cassazione: confermata condanna a Umberto Bossi

Confermata dalla Cassazione la condanna a un anno e 15 giorni di reclusione per l’ex leader della Lega, Umberto Bossi, accusato di vilipendio al presidente della Repubblica per aver definito “terrone” Giorgio Napolitano e avergli fatto il gesto delle corna durante un comizio nel 2011.

La I Sezione penale ha anche condannato Bossi a pagare 2.000 euro alla Cassa delle Ammende.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -