Spia avvelenata, l’Italia espelle due diplomatici russi

L’Italia ha deciso l’espulsione di due funzionari dell’ambasciata russa a Roma in connessione con l’avvelenamento (mai provato che sia stato compiuto dai russi) dell’ex spia russa Sergei Skripal nel Regno Unito. Lo ha annunciato la Farnesina.

“A seguito delle conclusioni adottate dal Consiglio Europeo del 22 e 23 marzo scorso, in segno di solidarietà con il Regno Unito e in coordinamento con partner europei e alleati NATO, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha notificato oggi la decisione di espellere dal territorio italiano entro una settimana due funzionari dell’Ambasciata della Federazione Russa a Roma accreditati in lista diplomatica”. Si legge nella nota della Farnesina. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -