Renzi, comizio in basilica a Paestum. Il parroco: “L’ho trovato in chiesa”

Condividi

 

Un comizio in basilica. Il segretario del Pd Matteo Renzi il 25 ottobre arriva a Paestum per il suo tour elettorale e parla sull’altare della chiesa dellla Santissima Annunziata. Di fronte a lui il crocifisso. Tra i banchi in prima fila, il presidente della Regione Vincenzo De Luca e suo figlio Piero, e il sindaco di Agropoli Franco Alfieri, che molti ricorderanno per le “fritture di pesce”.

La location scelta dall’ex premier scatena polemiche. A concedere il nullaosta sarebbe stato il vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, monsignore Ciro Miniero, difeso, però, dal parroco della Chiesa, don Johnny Kaitharath, il quale, intervistato dal sito web Infocilento.it, ha spiegato di non essere stato avvertito dell’incontro, come anche lo stesso vescovo.”Né il vescovo né io – spiega il prete – eravamo a conoscenza della visita di Renzi. L’abbiamo trovato nella Chiesa”. A puntare il dito contro quella che ha tutti i connotati di una gaffe, è anche un parlamentare di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. La chiesa, secondo quanto si è appreso, era stata messa a disposizione della Borsa Mediterranea per il turismo Archeologico (BMTA), che ha preso il via oggi proprio a Paestum.

video InfoCilento.it

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -