Migranti, Boldrini: la Germania ha investito 93 miliardi e noi solo 8

“L’Italia fa tutto il possibile per salvare la gente in mare però poi c’è il livello di accoglienza e integrazione: ha ragione Minniti quando dice che l’accoglienza ha un limite nella capacità di integrazione ma per l’integrazione e l’inclusione sociale servono investimenti adeguati”.

Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, intervenendo alla presentazione del rapporto 2017 del centro Astalli sui rifugiati.”Senza investimenti – ha proseguito la terza carica dello Stato – la frase di Minniti resta un principio senza seguito di un’azione politica coerente. In Germania per il quadriennio 2016-2020 ha investito 93,6 miliardi in integrazione. In Italia nel 2017 sono previsti 2,68 miliardi e per il biennio 2018-2019 2,54 miliardi. In tre anni fanno 8 miliardi circa. Dico che dopo cinque anni in Germania i rifugiati avranno completato un percorso di cittadinanza, ho dubbi che avvenga anche in Italia”.

“Non è con la bacchetta magica che si risolve il problema, non è solo questione di fondi ma anche di una politica che punto all’inclusione con le comunità locali”, ha concluso Boldrini. (askanews)

Condividi