Terrorismo, smantellata cellula Isis: arresti in Spagna, Belgio e Germania

 

Smantellata dagli investigatori spagnoli una cellula dello Stato islamico, accusata di diffondere online la propaganda dell’Is. Le autorità di Madrid hanno annunciato l’arresto di cinque persone, di cui tre in Spagna – due a Barcellona e una nell’enclave spagnola di Melilla, in Marocco – una a Bruxelles e la quinta in Germania, a Wuppertal.

“I cinque arrestati – ha riferito il ministero degli Interni spagnolo in una nota - formavano una cellula dotata di una struttura perfettamente organizzata, agli ordini di Daesh (acronimo arabo per l’Is), che agiva attraverso diversi canali su Internet che portavano alla pagina Facebook ‘Islam in spagnolo’, amministrata dalle persone arrestate in Germania e Belgio”.

Questa pagina “era seguita da 32.500 internauti”, prosegue il comunicato, nel quale si rivela che, “con il pretesto di divulgare un contenuto religioso, venivano inseriti messaggi e commenti radicali che glorificano i combattenti jihadisti e le azioni condotte da Daesh”. Nello specifico, i cinque sono accusati di incitamento a commettere attacchi e di reclutamento di candidati per la jihad. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -