Fmi, Onu e Ocse contro la sovranità fiscale

 

fmi-onu

WASHINGTON, 17 APR – Il Fmi si allea con Banca Mondiale, Ocse e Onu con il lancio, atteso per martedì prossimo, di una piattaforma fiscale comune. “E’ l’inizio di qualcosa”, afferma Christine Lagarde, il direttore generale del Fondo. L’iniziativa aspira a una maggiore trasparenza sulle tasse e un dialogo che non lasci nessuno indietro, soprattutto quei paesi che più risentono dell’attuale sistema fiscale. Le tasse, mette in evidenza Lagarde, sono un tema nazionale, un “attributo della sovranità nazionale”. E per questo una materia difficile.

D’accordo con Lagarde, il ministro delle finanze svedese, Magdalena Andersson. ”Le tasse sono un tema nazionale e molti stati non vogliono cedere il controllo” precisa Andersson, mettendo in evidenza come questo crei difficoltà, anche a livello europeo, a raggiungere un accordo. ANSA

 Christine Lagarde: peggio va il mondo e meglio è per il Fondo Monetario

fmi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -