Tenta di allontanare un abusivo, calci e testate al ferroviere

 

VENEZIA, 13 APR – Un ferroviere impegnato nell’attività di contrasto all’abusivismo nella stazione di Venezia Santa Lucia è stato aggredito da un uomo di nazionalità rumena che era stato più volte allontanato dallo scalo. La prognosi per le ferite riportate dal ferroviere è di cinque giorni.

Secondo le Ferrovie il dipendente è stato colpito da calci e una testata e si tratta dell’ottava aggressione del genere subita da proprio personale dall’inizio dell’anno sempre a Venezia. L’addetto delle Fs ha tentato di allontanare un portabagagli abusivo e per tutta risposta è stato aggredito. Il ferroviere aggredito, secondo le Ferrovie, presenterà denuncia e sarà assistito dalla tutela legale che il Gruppo Ferrovie dello Stato italiane mette a disposizione dei propri dipendenti vittime di aggressione e violenze. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Tenta di allontanare un abusivo, calci e testate al ferroviere”

  1. MA E’ NATURALE . IL FERROVIERE DOVEVA FARSI I C…. SUOI. DOVE STà SCRITTO CHE SI DOVEVA IMPICCIARSI DEI FATTI DEL RUMENO- GLI AVV VI POSSONO CHIARIRE MEGLIO DI ME.!!!-

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -