RESISTENZA ALL’OPPRESSIONE

 

Armando Manocchia

Armando Manocchia

RESISTENZA ALL’OPPRESSIONE di Armando Manocchia  @mail

Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali ed i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all’oppressione è diritto e dovere del cittadino”.

Era l’Art.50 secondo comma della nostra Costituzione che lo dichiarava. Questa frase fu proposta da Dossetti e Moro, nel 1947. Fu cancellata in seguito perchè la guerra fredda infuriava e si temeva che desse un’arma in più al più potente partito comunista dell’Occidente (già allora metà degli italioti se ne fotteva della libertà: era pronta a darla all’URSS).

costituzioneMa attenzione, il fatto che non sia in Costituzione non significa che la resistenza all’oppressione sia diventata illegale. Al contrario, è una conseguenza diretta della sovranità popolare: se c’è chi, come Matteopoldo, il ‘cretino vestito da bambino’, ha “occupato” i poteri pubblici e li gestisce in modo da violare i diritti fondamentali dei cittadini, noi non dobbiamo e non vogliamo seguire l’invito di San Tommaso d’Aquino quando disse “Chi uccide il tiranno è lodato e merita un premio”, ma questo cazzaro leccaculo della troika e del NWO deve essere cacciato a calci in culo.

E’ ormai sotto gli occhi di tutti che viviamo in una dittatura, dice Armando Manocchia. Spogliati da un occupante (abusivo) asservito ai poteri criminali sovranazionali, e non è ancora dato sapere se è più incapace o più in malafede, ma sta di fatto che non ha il minimo interesse per a prosperità del Paese, per il l bene comune, la giustizia e l’equità degli italiani. E’ dura, lo so ma bisogna re-imparare dai nostri nonni, imparare a resistere e pensare che è molto, ma molto più dura la ‘democratura’ che subiamo e che dovremo ancora subire, che reagire, ribellarci, rivoltarci, resistere. Certo, saremo pochi? Ma buoni. Saremo minoranza? Ma sappiate che una minoranza organizzata, sconfigge una maggioranza disorganizzata!

banche-ladreE allora, dobbiamo entrare in clandestinità, dobbiamo rischiare oggi che abbiamo ancora l’età, la salute, il fisico e oggi possiamo ancora affrontare la persecuzione giudiziaria e fiscale, come il carcere o la tortura o dare la vita stessa se necessario. Ma badate bene, sono già 8 anni che vi prendono per il culo, per il collo e per la tasca e se non vi ribellate, oltre a farvi vivere da schiavi e rapinarvi i soldi dai conti bancari (a chi li ha) vi porteranno via anche la casa (sostenuti dai fasciocomunisti fancazzisti e nullatenenti i quali dicono che ‘la proprietà è un furto’) e faranno sempre peggio.

Ah, badate bene, questa non è istigazione alla rivolta popolare o all’insurrezione armata (perchè non servono le armi e la violenza, se basta metterli nella situazione di nuotare o annegare negli sputi), ma è solo un invito alla resistenza che vi fa uno che ha capito che sà come stanno le cose e non ultimo, non ha dei figli da tutelare…



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -