Francia: a Parigi la “stanza del buco”, per drogarsi sotto controllo medico

Verrà aperta presso un ospedale parigino la prima ‘salle de shoot’, una sala dove i tossicodipendenti potranno iniettarsi droga con siringhe pulite e sotto controllo medico. La sperimentazione, rivela oggi Le Monde, si svolgerà in un locale presso l’ospedale Laribosiere, con un ingresso separato rispetto ai pazienti della struttura. L’apertura non dovrebbe avvenire comunque prima del 2016, spiega Bernard Jomier, assessore aggiunta alla Sanità della capitale francese, ricordando che la relativa legge è stata approvata dall’Assemblea nazionale ma bisognerà ancora aspettare il voto del Senato in autunno.

La sperimentazione, che durerà sei anni e verrà condotta anche a Strasburgo e Bordeaux, punta a ridurre sia i rischi di overdose che di infezione e contaminazione di malattie come l’epatite e l’Aids. All’interno di queste ‘salles de shoot’ i tossicodipendenti non potranno essere perseguiti per uso e detenzione di stupefacenti, se questi saranno limitati all’uso personale. Anche il personale sanitario presente beneficerà di un’immunità.

Il progetto segue l’esempio di quanto viene già fatto in alcune città di Svizzera, Germania, Olanda e Spagna. L’idea rimane tuttavia controversa. Oltre ad alcuni timori per la sicurezza emersi fra gli abitanti del quartiere attorno all’ospedale Laribosiere, vicino alla gare du Nord, vi è anche chi contesta l’intero approccio, sostenendo che così non si combatte contro la dipendenza dalle droghe.

Ora aspettiamo le reazioni della Bonino, che sicuramente riprenderà con maggior vigore la sua campagna per le stanze del buco. Attendiamo di sentirci dire “l’italia si adegui, siamo indietro”.

adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Francia: a Parigi la “stanza del buco”, per drogarsi sotto controllo medico”

  1. Ma così non si fa altro che dar man forte alla tossicodipendenza…sono innoridita…

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -