Quirinale, Prodi: “No, grazie. Sono in fase creativa”

prodi

 

“Ho gia’ fatto le mie dichiarazioni, sto passando una fase molto interessante e molto creativa della mia vita. Non voglio piu’ essere in mezzo a queste tensioni e a questi problemi”: cosi’ Romano Prodi ha ribadito la propria indisponibilita’ ad una candidatura per la Presidenza della Repubblica.

L’ex premier ha conversato con i giornalisti a margine di un incontro alla Fondazione Must di Bologna con i protagonisti della missione spaziale “Rosetta”. Prodi dopo aver dunque spiegato di non volere piu’ essere tirato per la giacchetta nel dibattito sui nomi in lista per il futuro presidente della Repubblica ha completato il suo ragionamento: “Credo che sia importate – ha spiegato – che in una societa’ ci siano persone che, anche al di fuori di aspetti istituzionali, servano il proprio Paese, e io credo di fare questo in modo soddisfacente per me e anche utile per tutta l’Italia”. Per il Professore “e’ chiaro che questo e’ un mondo pieno di cose belle e di cose nuove. E’ un mondo assolutamente affascinante.

Quello che mi auguro e’ che il nostro Paese prenda una parte sempre piu’ attiva”. “Prendiamo lo spunto dell’impresa spaziale Rosetta” ha osservato Prodi collegandosi all’iniziativa in corso alla fondazione Mast di Bologna: “Ecco io voglio un’Italia cosi’ – ha concluso – in cui abbiamo scienziati che lavorano assieme e che insieme ad altri portano avanti l’uomo e l’umanita’”. agi



   

 

 

2 Commenti per “Quirinale, Prodi: “No, grazie. Sono in fase creativa””

  1. Interessante il periodo “creativo” di Prodi, che stia scrivendo il testamento per la prossima (si spera veloce) dipartita?

  2. “Sono in fase creativa”: Si usa dire dalle mie parti quando si è seduti sulla tazza.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -