Procura Milano: Robledo: “sull’inchiesta Ruby violate le regole”

Condividi

 

boccassini30 apr – “Violazione delle regole grave” nell’assegnazione dell’inchiesta Ruby. E’ una delle irregolarita’ denunciate al Csm dal procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo. Il magistrato parla in particolare di una violazione segnalata dal pm Pomarici, riguardante l’assegnazione del fascicolo al pool guidato da Ilda Boccassini.

( “Questa cosa – spiega Robledo al Csm – l’ho saputa 2-3 settimane fa, non l’ho mai appreso prima e me l’ha detta lo stesso Pomarici”, il quale, riferisce Robledo, “scrisse al procuratore” Bruti, spiegando che “non era d’accordo con alcune scelte del procuratore, con alcune decisioni del procuratore che lui riteneva in violazione di normative”: una di queste, secondo Pomarici, era l'”assegnazione alla Boccassini perche’ invece – sottolinea Robledo – il fascicolo andava al secondo dipartimento e quella era una violazione di regole grave, lo scrive Pomarici al procuratore in tempi non sospetti”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -