No Tav, bottiglie incendiarie lungo la ferrovia del Brennero

notavTRENTO, 24 APR – Due rudimentali ordigni incendiari sono stati trovati ieri lungo la ferrovia del Brennero, alle porte di Rovereto, nei pressi del cantiere per la realizzazione della bretella Ai Fiori. Erano due bottiglie di plastica contenenti liquido infiammabile con due stoppini bruciati. Evidentemente gli attentatori hanno acceso l’innesto che però non ha funzionato, ha accertato la polizia.

Finora nessuna rivendicazione, su una centralina elettrica lasciata scritta “Terrorista lo Stato, liberi i No Tav”.

Condividi