Perde il lavoro, 45enne invia sms al marito e si toglie la vita

suicids3 apr – “Quando torni non mi trovi più”. Ha inviato questo sms al marito e poi la donna, di 45 anni, si è impiccata nel garage di casa.
Una tragedia che si è consumata martedì mattina a San Mariano di Corciano. La donna, oltre al marito lascia due figli adolescenti.
Un suicidio che scaturice da una vicenda di depressione e difficoltà lavorative.
Lei aveva perso il lavoro e svolgeva mansioni saltuarie mentre il marito fa l’autotrasportatore.

Era lontano ieri mattina, fuori regione, quando ha ricevuto il messaggio della moglie, che forse da tempo covava il suo progetto di morte.
I figli erano già a scuola quando la donna, intorno alle 11, si è recata in garage. Si è impiccata utilizzando una corda legata ad un tubo che scorre a pochi centimetri dal soffitto. È stata trovata, senza vita, dal fratello del marito avvertito da quest’ultimo in un disperato tentativo di evitare la tragedia.
L’uomo non ha potuto far altro che chiedere aiuto.
Sul posto è intervenuta la volante della polizia e il medico legale al quale la procura ha affidato l’esame autoptico.
La tragedia ha colpito nuovamente la popolosa frazione corcianese dove amici e conoscenti si stringono alla famiglia colpita da un lutto gravissimo.
Come detto, dietro il suicidio c’è un disagio che andava avanti da tempo ma, come ci spiega un medico citando le casistiche, può succedere in certi soggetti che i cambi di stagione accentuino patologie depressive in corso.

corcianonline.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -