Ambasciatrice Usa: “Fuck the Ue (L’Unione europea si fotta)”

 

nuland7 feb. – Non tutti gli esperti di diplomazia sono letteralmente diplomatici, almeno non quando ignorano che le loro conversazioni sono registrate. E’ il caso dell’americana Victoria Nuland. L’assistente al segretario di Stato in un file audio pubblicato su YouTube (con sottotitoli in russo) manda letteralmente al diavolo l’Unione europea. Prove certe che quella sia davvero la sua voce non ci sono e da Washinton arrivano solo “no comment”. Ma l’esclamazione – al minuto 3.03 – “F**k the Eu”, “fanculo la Ue”, potrebbe rivelarsi un vero e proprio imbarazzo per gli Stati Uniti.

Alla fine la Nuland, e’ stata costretta a scusarsi con i Ventotto per essere stata beccata – con tanto di audio su youtube – dai russi a mandare a quel Paese Bruxelles nel corso di una telefonata con l’omologo a Kiev: “Fuck the Ue (L’Unione europea si fotta)”, ha detto mentre discuteva con Geoff Pyatt nella capitale Ucrauina delle prossime mosse per cercare di risolvere la crisi.

“Lasciatemi confermare che (Nuland) ha contattato le controparti Ue e ovviamente si e’ scusata”, ha riferito la portavoce del dipartimento di Stato (incarico ricoperto sotto Hillary Clinton dalla Nuland) Jen Psaki, aggiungendo che questo brutto scherzo giocato dai russi, “segna un nuovo punto basse nele relazioni con Mosca” La telefonata e’ stata intercettata e diffusa sul social network dal governo russo che l’ha diffusa con tanto di sottotitoli in cirillico.
E’ stato infatti il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, ad accusare “il governo russo di aver rivelato (la telefonata)“, e questo, “dice qualcosa sul ruolo della Russia”, rivale dell’Occidente, e che punta a confermare il controllo dell’Ucraina.

Il video affianca all’audio le immagini di Nuland e Pyatt. E’ stato caricato su YouTube due giorni fa, il 4 febbraio, riporta il titolo ‘Marionette di Maidan’ in russo ed è sottotitolato in russo. Maidan è il nome della principale piazza di Kiev diventata centro delle proteste dell’opposizione. Il file è però divenuto di dominio pubblico solo oggi, giorno in cui Nuland è arrivata a Kiev per una visita di due giorni, e ha incontrato separatamente il presidente ucraino Viktor Yanukovych e i leader dell’opposizione.

Nella conversazione la voce attribuita a Nuland e Pyatt discutono dell’offerta fatta lo scorso mese da Yanukovich al leader dell’opposizione Arseniy Yatsenyuk di diventare premier e a Vitaly Klitschko di assumere la carica di vice.
La voce che sembra Nuland ad un certo punto discutendo della possibilita’ della nomina di un ex ambasciatore olandese a Kiev quale rappresentante dell’Onu in Ucraina, afferma: “Questo sarebbe grande perche’ penso che aiuterebbe a tenere insieme questa cosa (l’opposizione) con l’Onu e tu lo sai… e che l’Ue si fotta”, riferendosi alle divergenze di posizioni tra Washington e Bruxelles.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -