Confartigianato: cancellati 480 posti di lavoro al giorno

disoccupazione211 febbr – La crisi economica che ha colpito l’Italia negli ultimi anni ci è costata 480 posti di lavoro in meno ogni giorno. E’ quanto ha calcolato l’ufficio studi della Confartigianato in uno studio sul mercato del lavoro dal 2008 ad oggi.

Se infatti nell’aprile 2008 gli occupanti erano 23 milioni e 541mila, a dicembre 2012 gli occupati sono stati calcolati dall’Istat in 22 milioni e 723 mila, cioè 818mila posti di lavoro in meno rispetto a quattro anni e mezzo prima, vale a dire 480 posti persi ogni giorno.

A farne le spese soprattutto i lavoratori fino a 35 anni il cui tasso di occupazione è diminuito di circa il 20% vale a dire quasi un milione e mezzo di posti di lavoro in meno, a fronte di un incremento di 600mila unità tra gli occupati con più di 55 anni. Da segnalare anche la trasformazione del lavoro che nel quinquennio preso in esame dall’associazione degli esercenti ha visto gli occupati a tempo pieno diminuire del 5,1% mentre quelli con contratti part-time sono aumentati dell’11,3%.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -