Bankitalia, Visco: c’è rischio di corto circuito dell’economia italiana

31 ott – ”Vi e’ il rischio di un circolo vizioso: l’economia cresce poco, si riduce la capacita’ di risparmio, le famiglie si sentono piu’ incerte e sfiduciate, la crescita frena ulteriormente”. Il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, per la prima volta sottolinea la possibilita’ di un corto circuito dell’economia del paese.

Parlando nel corso della celebrazione della 88a Giornata Mondiale del Risparmio, Visco spiega che ”la caduta della fiducia di famiglie e delle imprese si e’ aggiunta nell’ultimo anno agli effetti diretti dell’aumento del rischio sovrano e delle conseguenti tensioni sul mercato del credito, degli interventi correttivi dei conti pubblici e del rallentamento della domanda mondiale”.

Per il ritorno della nostra economia sul sentiero di crescita potenziale, con benefici sulla capacita’ di risparmio, ”e’ necessario che prosegua e si consolidi la graduale attenuazione di questi effetti”, ha osservato il governatore, che ha anche ricordato la funzione del risparmio. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -