Terzi orgoglioso: 400 ditte italiane in Albania, tra doni e crediti dati oltre 540 milioni di euro

8 MAG – ”Con 400 aziende italiane o italo-albanesi attive in Albania, l’Italia e’ il primo investitore straniero per numero di operatori e il secondo per valore degli investimenti”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Giulio Terzi, intervenendo al convegno ”Albania in Europa, nuove opportunita’ di cooperazione economica e industriale per le imprese italiane”.

”La collaborazione economica – ha aggiunto – si e’ avvantaggiata anche della maggiore mobilita’ di persone tra Albania e Unione Europea garantita dalla liberalizzazione dei visti, entrata in vigore nel dicembre 2010”. Terzi ha quindi ricordato che ”il Governo italiano ha piena fiducia nel futuro dell’Albania, e intende continuare a sostenerla nel suo cammino di modernizzazione economica e sociale”.

Non a caso, ”negli ultimi vent’anni, la nostra cooperazione ha destinato all’Albania un contributo di aiuti allo sviluppo, tra doni e crediti, per oltre 540 milioni di euro. Il Memorandum firmato nel 2010 stabilisce un ulteriore contributo di 51 milioni di euro in doni e crediti, e un accordo di conversione del debito.

Questo e’ il primo accordo del genere siglato dall’Albania con un Paese donatore”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -