Manovra, Lega: “Prima le aziende locali. A loro appalti pubblici”

Il capogruppo Lega Nord in consiglio comunale, Manes Bernardini, propone un ordine del giorno in cui sia “palese e esplicito” l’impegno a utilizzare, in primo luogo, aziende del posto tramite affidamento diretto dei lavori. Insomma, prima le aziende bolognesi e poi le altre.

Insomma, Bernardini chiede che la Giunta Merola  si imepegni affinché  le imprese locali negli appalti ad affidamento diretto una corsia preferenziale.

La lega Nord accoglie l’appello lanciato dalle imprese locali all’indomani della manovra finanziaria del Governo e propone alla Giunta del Comune di Bologna un ordine del giorno in cui sia palese ed esplicito l’impegno ad avvalersi delle imprese locali, negli appalti, quando sia consentito dalle normative di settore e specialistiche, tramite l’affidamento diretto”

Secondo Manes Bernardini questa soluzione “consente all’Amministrazione, nell’attuazione dei lavori programmati, di
avvalersi di imprese con una riduzione dei costi indiretti e consente il rilancio delle imprese locali, al fine di ripartire, per tentare di superare la crisi economica e finanziaria”.
Inoltre, conclude il comunicato, “la ricaduta positiva per la città porterebbe ad un rilancio dello sviluppo e ad un miglioramento, non solo dell’immagine, ma anche della sostanza del tessuto economico cittadino”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -