Strage di via D’Amelio: richiesta di revisione del processo

Paolo Borsellino

Si riapre il processo per la strage di via D’Amelio nella quale furono uccisi il 19 luglio 1992 Paolo Borsellino e gli uomini della scorta.

La Procura della Repubblica di Caltanissetta ha chiuso l’indagine scaturita dalle dichiarazioni dei pentiti Gaspare Spatuzza e Fabio Tranchina e ha trasmesso gli atti alla Procura generale perchè venga chiesta la revisione del processo.

I Pm sono convinti che sette dei condannati all’ergastolo sarebbero estranei all’attentato. Sotto accusa sono finiti apparati investigativi e uomini dei servizi di sicurezza. Tre di loro sono indagati.

Condividi