Venezia 68: “Scialla!” vince Controcampo italiano

La delegazione del film

E’ il film Scialla! del regista romano Francesco Bruni, al suo esordio dietro la macchina da presa, e interpretato da Fabrizio Bentivoglio e da Filippo Schicchitano, ad aggiudicarsi la sezione “Controcampo italiano” della 68° edizione della Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia.

Un verdetto, quello della giuria presieduta da Stefano Incerti e composta da Aureliano Amadei e da Cristiana Capotondi, che ha confermato il favore del pubblico che questa commedia, la prima pellicola della sezione ad essere presentata già nella seconda giornata della Mostra, è riuscita ad attirare fin dalla prima proiezione riservata ai giornalisti.

 

Il premio per il migliore cortometraggio è andato al film A chjana di Jonas Carpignano, che racconta degli scontri a sfondo razziale avvenuti a Rosarno fra il 7 e il 9 gennaio dello scorso anno, mentre è Pugni chiusi di Fiorella Infascelli ad aggiudicarsi quello per il migliore documentario, raccontando la vicenda degli operai cassaintegrati della Vinyls di Porto Torres autoesiliatisi per settimane sull’isola dell’Asinara.

 

La Giuria ha inoltre deciso di assegnare una menzione speciale al documentario Black block di Carlo Augusto Bachschmidt, che racconta le giornate del G8 di Genova del 2001 attraverso gli occhi di sette giovani stranieri rimasti coinvolti negli scontri con la polizia nella scuola Armando Diaz, e a Francesco di Giacomo per la fotografia del già premiato Pugni chiusi.

 

Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -