Parigi, tracce di coronavirus in acqua non potabile

Tracce di coronavirus sono state trovate nell’acqua non potabile di Parigi. Secondo il Comune, “non c’è alcun rischio” per quella potabile. Le autorità locali hanno sospeso immediatamente l’uso della rete idrica non potabile, usata principalmente per il lavaggio delle strade. L’acqua potabile non presenta alcuna traccia di virus e “può essere consumata senza alcun rischio”.

E’ stato il laboratorio che lavora per la rete idrica comunale a scoprire “in queste ultime 24 ore” la presenza in quantità minima di tracce del virus su 4 dei suoi 27 punti testati. Tale scoperta ha spinto il Comune a sospendere immediatamente l’uso della rete idrica non potabile, nel quadro del “principio di precauzione”. L’acqua potabile, che dipende da un’altra rete idrica “totalmente indipendente”, non presenta alcuna traccia di virus Covid” e “può essere consumata senza alcun rischio”, assicura il Comune.  ansa

Condividi