Migranti, accordo Malta: Spagna e Grecia non firmeranno

foto ansa

La stampa e l’informazione anche televisiva italiana ha completamente censurato la notizia, perchè è politicamente “mortale” per il governo Conte e per Conte in persona, dato che fa cadere di schianto tutta la montagna di bugie e omissioni raccontate sul vertice di Malta, spacciato per essere una “svolta” della Ue rispetto la questione migranti.

Sì, una svolta contro il muro. L’intesa siglata da Germania, Francia, Italia e Malta, che prevede la ridistribuzione volontaria nei paesi europei dei migranti soccorsi nel Mediterraneo, si e’ scontrata con il netto rifiuto di due Stati chiave: Spagna e Grecia. Lo scrive il quotidiano El Pais in prima pagina, spiegando che, secondo i governi di Madrid e Atene, il cosiddetto patto di Malta si basa su uno schema che mira, quasi esclusivamente, ad affrontare il problema italiano della gestione dei flussi. Tanto il governo spagnolo che quello della Grecia lo respingono. Voteranno contro alla riunione dei primi d’ottobre durante la quale si dovrebbe valutare quante nazioni dell’Unione europea aderirebbero al piano volontario e della durata di sei mesi, salvo la possibilità di ciascuno stato aderente di sfilarsi in un qualsiasi momento senza dove dare spiegazioni.

Fra i punti piu’ contestati da Spagna e Grecia, le cui cancellerie sono in stretto contatto, riferisce il Pais, quello che stabilisce che si possano smistare in Europa solo i naufraghi salvati in alto mare che chiedono asilo, escludendo cosi’ i migliaia di disperati che arrivano in Spagna e le decine di migliaia fermi in Grecia.

Il Pais fa notare come, dopo quattro anni di scontri a livello dell’Ue, il meccanismo sia stato pensato per offrire solo un aiuto politico al nuovo fragile governo italiano, ora che il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato mandato all’apposizione.

Il Pais conclude ricordando che questo “accordo di Malta” produrrebbe una profonda frattura tra nazioni come Spagna e Grecia e il resto della Ue, se venisse usato solo per “aiutare” politicamente il governo italiano.

Redazione Milano – –  IL NAZIONALISTA

Migranti, UE a Conte: “Accordo di Malta non è un testo comunitario”

L’accordo trovato a Malta da alcuni Stati membri per la ripartizione dei migranti salvati in mare è “un punto di partenza” per arrivare ad un accordo “temporaneo” sulla materia, non un testo Ue. […]

Migranti, accordo di Malta: beffa all’Italia, favore alle Ong

foto Ansa La postilla finale a questo accordo suona di beffa per il nostro paese. Infatti, come si legge sul Corriere della Sera, i ministri dell’interno presenti al summit concordano […]

Condividi