Fa gli auguri a Mattarella per attaccare i ”populisti”

“Buon compleanno, presidente”. Anche per il compleanno di Sergio Mattarella, l’ex sottosegretaria Maria Elena Boschi, non perde occasione per attaccare il governo di Matteo Salvini e Luigi Di Maio: “Orgogliosa di aver votato un galantuomo come lei. E felice che al Quirinale ci sia un solido presidio istituzionale, specie in un momento di populisti e incompetenti al governo. Auguri, presidente”.

Parole, quelle scritte dalla Boschi sul suo profilo Twitter, che hanno scatenato la furia e lo sfottò del popolo social. “Non è facendo così che acquisti consensi, anzi proprio quello che hai scritto sottolinea il perché vi abbiamo mandato a casa. Continui così, che si supera la soglia del 44 per cento. Gli chieda anche dello scandalo del Csm e di Bibbiano”, si legge. “Voi invece eravate molto competenti: banche fallite, disoccupazione giovanile ai massimi storici, fallimenti aziendali in serie, inquisiti ed indagati come se piovesse… Si vergogni”, attacca un altro.

C’è poi chi ironizza: “Sapessi quanto fa piacere a Mattarella di essere stato votato da mezze fetecchie come voi”, “ma sulle competenze visto da chi arriva il tweet mi raccoglierei in un silenzio più che religioso. Buon silenzio”. Infine: “Davvero imbarazzante quello che scrive. Non conta nulla e si arroga il diritto di insultare chi è stato legittimamente eletto. Lecchina, la smetta di provocare quotidianamente e si occupi casomai di una resurrezione (poco probabile) del suo partito”.  liberoquotidiano.it

Condividi