Antirazzismo: polizia New York sgombera fannulloni da City Hall

NEW YORK, 22 LUG – Dopo circa un mese la polizia di New York ha sgomberato i manifestanti accampati nelle vicinanze di City Hall, sede del Comune. La rimozione forzata è avvenuta poco prima dell’alba di ieri mattina quando sono state tolte tende e accampamenti vari.

Oltre ai manifestanti, che protestavano contro il razzismo, la polizia violenta e per il taglio di fondi ai dipartimenti al grido di Occupy City Hall, erano presenti anche diversi senzatetto per un totale di una settantina di persone.

Gli agenti hanno concesso dieci minuti per sgomberare in maniera volontaria poi sono passati ai fatti. Secondo quanto riferiscono i media americani, sette persone sono state tratte in arresto mentre una è rimasta ferita e portata via in ambulanza. Ferito anche un poliziotto dopo essere stato colpito da un mattone. Durante l’operazione, approvata dal sindaco Bill de Blasio, è stato chiuso anche il vicino ponte di Brooklyn. (ANSA).

Condividi