San Marino, Banche: quando l’illegalità parte dagli avvocati e galleggia in Tribunale

Condividi

 

di Marcello Draghi – studiostampadraghi

Molto spesso in ogni guerra ci sono quelle che si chiamano vittime di fuoco amico, ovvero quei soldati e quei civili che per colpa di sfortuna, caso o Ragion di Stato finiscono uccise pur non rientrando in nessun obiettivo specifico.

Nella RSM chi impallina gli innocenti, anzi chi spara a pallettoni contro quelli che accusano degli EVIDENTEMENTE colpevoli, parrebbero essere spesso, proprio gli stessi che parrebbe invece avessero mandato per difendere (o “attaccare per conto di”.) chi alla fine si trova indifeso, proprio per quanto fatto o NON FATTO dai propri legali.

Sono soggetti che tra l’altro frequentano oggi in maniera copiosa e attiva il CGG ( e questo lo scrive addirittura chi di solito di certe verità scomode evita di parlare, o meglio ne parla in maniera inutile pur avendo prove per mandare in galera mezza San Marino con drappello di italiani al seguito. http://www.libertas.sm/notizie/2019/12/06/san-marino-le-questioni-politico-forensi-e-i-tanti-avvocati-presenti-nelle-liste.html ) e nonostante in possesso di verità e prove per modificare lo Status quo continuano a ciurlare nel manico evitando così di mettere in difficoltà chi comunque, dal suo Studio, dirige l’orchestra dei legali in RSM e a quanto pare il Tribunale stesso, lasciando vittime e Popolo sammarinese in pasto dei suddetti e delle loro decisioni sempre a danno dei meno abbienti (che certo sono più poveri, ma sono in numero molto maggiore).

Per non parlare di chi ricopre ruoli istituzionali e, nonostante quanto a sua conoscenza si adatta a tali pratiche non compiendo Atti dovuti mettendo a repentaglio Governi ed equilibri di qua e di là dal confine.

Ovviamente questa redazione come detto rispetterà il termine fissato in Giovedì 28 Maggio e onde consentire che il TUTTO venga risolto nella maniera più indolore possibile per i sammarinesi, ma con piena soddisfazione delle vittime.

Nel contempo si riserva però di pubblicare quanto pare sia in dossier pronto a partire alla volta della nostra redazione oltre che in direzione Procure italiane ed europee, comprensivo di date, nomi e cognomi, incarichi, fatto e non fatto, altre attività accessorie legali o meno etc…

NB:
Gli avvocati e i politici o altro che appaiono nelle foto all’incipit sono presi a caso poiché comunque impegnati in procedimenti o trattative che vedono Asset, BCS o BCSM implicati in maniera diretta od indiretta. La domanda è, anche costoro ad esempio, da che parte della barricata stavano?

Pare il dossier lo spieghi. Con dovizia di particolari.

Ricordiamo inoltre che l’Ordine degli avvocati è oltretutto bene informato da un pezzo su tutto.
Qui di seguito una delle segnalazioni a Presidente di detto Ordine cui mai è seguita una risposta di alcun genere, con quanto comporti ogni NON gesto fatto dai “titanici” togati .

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -