San Marino: m’illumino di me…

Condividi

 

L’ottimismo è il contentino di piccoli uomini che occupano grandi posti.
FRANCIS SCOTT KEY FITZGERALD

di Marcello Draghi –studiostampadraghi

Probabilmente si tratta solo di una percezione dei lumen…

Non si potrebbe spiegare altrimenti la dichiarazione all’insegna di un imbarazzante ottimismo resa dal Magistrato Dirigente del Tribunale Prof Giovanni Guzzetta.

Mi spiego e cercherò di essere il più sintetico possibile:
esiste al vaglio una Legge con cui pare si voglia estromettere dalle scelte sulla politica giudiziaria il dirigente del Tribunale, cioè LUI, che con questa legge perderebbe il diritto di voto in quell’organismo che dovrebbe dirigere,  giusto?

Bene, è una pratica che aiuta e aiuterà ad illuminare il Tribunale?

E di cosa lo si illuminerebbe togliendo il voto a un membro comunque “esterno” all’enclave, di grazia?

A me pare invece che si spegnerebbe anche la flebile luce che consente al mondo esterno comunque di poter eventualmente influire su localismi decisamente anti-europei, ma soprattutto ai “torbidi” (a a San Marino poterbbe venir fondata una confraternita viste le discipline e le professione che ne contano a decine al loro interno).

L’esimio Professore però ci parla di luce che illuminerebbe il Tribunale più dell’ombra che lo copre…

E non mente!…

Il problema è che la luce lo illumina tutto, ma solo le facciate e il tetto…

è l’interno che è rimasto al buio!

Così buio e nascosto che ci si hanno fatto la tana anche le Volpi…

E immagino sappiate  tutti perché affermo quanto sopra scritto. Questo sito del resto esonda e tracima di articoli sulla gora di marciumi politico-finanziario-giudiziari presenti nei sottoscala della RSM che colano “garum” (il termine in latino non è per caso…) fin in Emilia Romagna. Blocchi interi di porcherie imputridite infilate a calci là sotto alla faccia di CEDU e di qualunque “Costituzione” interna, finché le Autorità italiane non hanno cominciato a chiedere conto di certi comportamenti.

Basti sapere che ogni procedimento che possa in qualche maniera essere connesso con quanto a quello che da questo sito è stato denunciato da circa 8 (otto!) anni, è impantanato nell’iridescente Tribunale che vede il Funzionario Dirigente (ma lui sa cose che noi non sappiamo pur sapendo noi cose che lui sa che noi sappiamo.) per un motivo o per un altro.

Addirittura pare che quanto relativo alla LCA di Asset sia ancora da assegnare (e guarda caso tutto dipende da quella banca!), ci sono denunce tipo una gravissima per calunnia, visti i coinvolti,  che gravano sulla testa di alti papaveri che da metà novembre non hanno nemmeno ricevuto ricevuta di deposito, né alla luce né al buio che fosse (nonostante il caso sia sempre relativo a quanto in mano alle Autorità italiane, all’FMI e la Direzione della Cooperazione Europea).

Oltretutto all’interno di quella bomba, pronta ad esplodere in CEDU, se il caso di cui sopra vi arriva come pare stia per fare, stagnano responsabilità dei singoli Commissari della Legge in negligenze e gravissime omissioni se non peggio e galleggiano comunicazioni con le SDS relative al caso, che dimostrano come, anche prima dell’incontro con l’Ambasciatore Cerboni (di cui a San Marino nessuno parla, così come di quello del Vicario Amerini con lo stesso Dirigente qualche mese fa in presenza dell’avvocato MArino Federico Fattori e dell’avocato Rossano Fabbri, ma forse questa omertà sarà colpa della troppa luce negli occhi…), ci fossero SDS e varie Presidenze di BCSM coinvolti nel tentativo di insabbiamento del caso la cui venuta alla LUCE è già stata assolutamente ostacolato con ogni mezzo (compresa l’assenza di quelli d’informazione di qua e di là dal confine) visto che per chi ha già sul groppone 8,10 o 20 anni in primo grado rappresenterebbero un basto insopportabile.

Oggi con un settantina di euro si acquista una bella torcia tattica che illumina a 500 metri e quindi caro Professore, rispettosamente le consiglierei di metterla su un elmetto e cominciare a girare anche dentro all’edificio, anche dentro ai fascicoli, magari dove segnalatoLe anche dall’Italia….

Tenga presente però che l’autore di una delle più vergognose resistenze temerarie in giudizio della Storia (con danno inimmaginabile per la parte di RSM onesta) ha lasciato il caso e ora pare evaporato dalle cronache che un giorno riempiva allegramente e mancano già diversi protagonisti all’appello…
Se quindi decidesse per l’acquisto della torcia non vada là dentro da solo (magari con un rappresentante sammarinese in CEDU? Magari quello che ha visto associazione a delinquere tra le stesse persone per cui non l’ha vista Morsiiani?) e non prenda caffé mentre lo fa però, dicono che sommati all’ansia di quello che sa che potrebbe trovare  rendano nervosi da morire.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -