Nei rifiuti smaltiti illecitamente da Aquarius infezioni di meningite, sifilide, Hiv e tbc

sono finiti sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti ben trentasette sbarchi operati dall’Aquarius, nave gestita dal Medici senza frontiere