Rapine in sale giochi, furti e spaccate: sgominata banda di stranieri

Condividi

 

Perugia – Ha colpito anche in Umbria la banda di rapinatori sgominata dai carabinieri di Firenze. I militari hanno individuato e fermato a Montecatini Terme e a Firenze cinque persone accusate di far parte di un’organizzazione specializzata in rapine e furti.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini dei carabinieri la banda, con componenti di nazionalità rumena e albanese, sarebbe responsabile di sei rapine a sale slot e di 23 furti con spaccata, commessi in Toscana, Umbria, Veneto ed Emilia-Romagna tra febbraio e giugno.



La banda, spiegano i carabinieri, aveva già effettuato sopralluoghi e si apprestava a colpire nuove attività commerciali toscane per poi ripartire alla volta della Romania e rivendere la refurtiva. Nei confronti dei cinque destinatari del decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze, all’esito dell’udienza di convalida, è stata applicata la custodia cautelare in carcere.

www.perugiatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -