San Marino e il Signor Nùnso

Condividi

 

di Marcello Draghi (studiostampadraghi)

Simone Celli:  “Francamente non so le ragioni per cui dovrei essere espulso dal mio partito.” 

Ah no?

Allora gliene butto lì qualcuna a caso:non sarà perché in veste di SDS alle Finanze lei ha ricevuto comunicazioni allucinanti relativamente alle azioni di Banca Centrale ai danni della RSM e NON ha fatto nulla, nonostante i doveri che contraddistinguevano la sua carica?

Non sarà perché tra quanto commesso da BCSM e segnalatole con documentazione allegata, ovvero la presentazione al suo dicastero di bilanci redatti e certificati da stesso Auditor esterno di due delle banche controllate Commerciale ed Asset in contemporanea (oltretutto firmati anche dalla stessa persona) che lei avrà utilizzato anche per mostrare al mondo e ai cittadini la situazione finanziaria interna, era cosa da denunciare e NON da insabbiare fino all’intervento delle Autorità italiane?

Non sarà perché la scoperta di detti bilanci “allegri” avrebbe comportato la messa in discussione, pardòn, un’accusa pesantissima nei confronti dell’ex SDS Industria Marco Arzilli bi-mandatario del Dicastero in questione proprio a cavallo di quegli anni (2010-2014) e membro del PDCS che sappiamo sostanzialmente essere governato come un gomitolo da dei Gatti di proprietà di un tale che sta facendo di tutto per evitare di finire? Si, si finire, non c’è un dove, è inteso in senso lato, cessare di essere quel che si è insomma… e definitivamente, aggiungo speranzoso.

Per meglio chiarire:
lei si rende conto che la mancata denuncia di quanto ricevuto da anni relativamente a quanto sopra descritto, oggi sta comportando un aggravamento madornale delle responsabilità anche di chi è sotto Processo Mazzini, aggiungendo nuovi imputabili (molti italiani) che da Banca Centrale hanno consentito e agevolato detti comportamenti consegnando così contabilità fasulle in ogni Sede?

Oltretutto ci sarebbe da parlare anche della manipolazione del Bollettino Ufficiale della Repubblica proprio nelle inserzioni finanziarie che sta coinvolgendo anche l’attuale Presidenza di BCSM, ma a che scopo se lei, come il turco nel film premio Oscar Mediterraneo dice: “Nùnso” (ma pare lei nella sua ignoranza, nonostante dioveri ed incarico – retribuito – sia in buona compagnia: anche la Presidenta di BCSM pare abbia detto lo stesso all’Ambasciatore italiano)

Se non se ne rende conto diventa addirittura un interrogativo il 99 su 110 sfangato all’Università. Un po’ come Matteo Renzi in Italia che nonostante laureato con 109 in Giurisprudenza in Italia, venne giudicato incapace di percepire l’illiceità di quanto commesso e quindi assolto da giudice compiacente durante il suo illegittimo mandato (ma poi condannato appena finita la porzione di potere a sua disposizione).

Veda ex SDS Celli, le sue personali mancanze stanno semplicemente rischiando di far finire la RSM, e anche qui in senso lato, definitivamente, visto che dette contabilità farlocche è evidente siano le stesse inviate anche a Banca d’Italia o a BCE, anche in relazione alle regole di utilizzo dell’Euro in RSM previste dalla Convenzione Monetaria.

Se poi quei Bilanci (per carità non di sua responsabilità diretta) furono utilizzati per chiedere finanziamenti o altro ad Organismi internazionali capirà che la sua negligenza/omissione potrebbe oggi essere fatale a lei come alla RSM e ai suoi cittadini.

Mi dica quindi dott. Celli, sarà mica per questo che oggi vogliono la sua testolina?
In fondo la sua laurea (triennale) in Scienze Giuridiche, con 99 su 110 dovrebbe essere sufficiente a capire il ginepraio in cui si trova oggi e la quantità di merdone che per sua responsabilità diretta, viste le omissioni/negligenze gravi, sta calando sul Titano.

Questo è quanto ritengo possano essere le ragioni, ma eventualmente avessi preso una cantonata con le mie indagini, mi dica lei se sbaglio e dove.
Anzi lo dica alle Autorità competenti, magari anche internazionali, che forse è meglio.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -