Bologna: oltre 2 chili di droga nell’addome, arrestati due nigeriani

Condividi

 

ovuli di cocaina

Droga all’aeroporto Marconi, oltre 2 chili di droga nell’addome. Il primo in arrivo da Bruxelles aveva ingerito 100 ovuli contenenti eroina per un peso pari a 1,160 kg, l’altro 102 ovuli termosaldati contenenti cocaina per un peso di 1,200 kg.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM), in servizio presso l’Aeroporto Marconi, hanno individuato e arrestato, con la collaborazione della Guardia di Finanza, due cittadini nigeriani sospettati di trasportare sostanze stupefacenti con la tecnica dei “body packer”.



Insospettiti dagli atteggiamenti dei due passeggeri, hanno approfondito i controlli sottoponendo i due stranieri a radiografia dell’addome da cui è emersa la presenza di corpi estranei. Sono stati tratti in arresto e condotti presso il carcere di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria felsinea.

www.bolognatoday.it

Traffico di organi, droga, prostituzione, accattonaggio: mafia nigeriana sempre piu’ pericolosa



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -