Brescia: figlia torturata con scariche elettriche, denunciati indiani

Condividi

 

Costringevano a subire scariche elettriche la figlia e il fidanzato perché contrari alla relazione tra i due. E’ accaduto a Brescia all’interno di una famiglia di origini indiane. Vittime una ragazza non ancora 17enne e il fidanzato ventenne, che avrebbero subito i maltrattamenti con un cavo della corrente da parte dei genitori della giovane, denunciati per tortura e sequestro di persona.

La minorenne, riporta il Giornale di Brescia, è stata allontanata dalla famiglia e collocata in una comunità.

Pizzarotti (ex M5s): i Decreti Sicurezza non sono progressisti

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -