Grillo: “coerenza dello scarafaggio, Salvini tamarro”

«Mi eleverò per salvare l’Italia dai nuovi barbari, non si può lasciare il paese in mano a della gente del genere solo perché crede che senza di loro non sopravviveremmo». A scrivere è Beppe Grillo che interviene sulla crisi di governo con un post sul blog dal titolo «La coerenza dello scarafaggio».

Grillo parla di «Un complesso di Edipo in avvitamento che è soltanto un’illusione. Lasciamoci quindi alle spalle Psiconani, Ballerine e Ministri Propaganda a galleggiare come orridi conglomerati di plastica nei mari: per loro quella è vita, una gran vita, per noi soltanto sporcizia non biodegradabile».

«Il mondo politico europeo ha un “punto fisso rispetto alle stelle”: il M5S è biodegradabile, e ci contano così tanto che non resta da fare altro: deluderli. La vita scorre per cicli: prima eri uno che tentava di tenere duro con Salvini e adesso, solo perché lui è nel pieno del suo ciclo di vuoto intamarrimento tu devi morire? Io non vorrei che la gente abbia confuso la biodegradabilità con l’essere dei kamikaze».

«C’è Matteo Salvini che immagina il MoVimento come qualcosa che vive solo grazie a lui! Ma siamo diventati scemi?». «Lo so, non dovrei mettere troppi punti interrogativi perché qualcuno potrebbe anche rispondere, tipo: siamo diventati scemi? »Siiiiiiiiiiiiiiii«», ironizza il Garante del M5S che attacca: «ci siamo infilati in un mondo cupo e pernificato: traditori! Belin, ma se la Tav la vuole tutta Europa, tranne il M5S in Italia cosa c’entra il tradimento…»

Condividi