Rapina e violenza sessuale, arrestato 17enne senegalese

Condividi

 


 video Etv

Bologna – Rapina e violenza sessuale, minore in arresto. Rapina e violenza sessuale, di questo dovrà rispondere un minore arrestato dalla polizia, dopo aver molestato, aggredito e derubato del portafogli una prostituta. E’ accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 17, in un Bed & breakfast, nel quartiere San Vitale. Secondo la versione della donna, una 34enne italiana, i due si sarebbero conosciuti su internet. Lei rivela al giovane che offre prestazioni sessuali a pagamento, così fissano un appuntamento in un albergo del centro città.

Appena la donna accoglie il minore – un 17enne senegalese regolare sul territorio- nella camera del B&B, però, la situazione precipita. Il ragazzo estrae un coltello e dietro la minaccia dell’arma aggredisce e molesta sessualmente la donna, intimandole: “Ora facciamo e poi mi dai i soldi che hai nel portafogli, o ti ammazzo”. Opponendo resistenza, la 34enne riesce a divincolarsi e si chiude in bagno, da dove riesce a chiedere aiuto. A quel punto il ragazzo arraffa il portafogli della vittima e si dà alla fuga.



Allertati sul posto gli agenti di polizia, il 17enne è stato rintracciato poco dopo, nei pressi dell’albergo. Alla vista dei poliziotti ha tentato la fuga, è poi sorta un breve colluttazione, terminata con il fermo del giovane.

Perquisito, il minorenne è stato trovato con addosso i soldi sottratti alla donna. Del coltello che avrebbe usato per minacciarla, invece, nessuna traccia. Per il giovane sono scattate le manette. Oltre che di rapina e violenza sessuale, dovrà anche rispondere di lesioni personali resistenza a pubblico ufficiale. La donna, a seguito dell’aggressione ha infatti riportato alcune ferite, è stata dunque medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in 7 giorni.

www.bolognatoday.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -