Rapina e tenta di violentare connazionale incinta, arrestato nigeriano

Condividi

 

La Polizia di Stato di Genova ha proceduto al fermo per indiziato di delitto di un 21enne nigeriano, irregolare sul territorio italiano e pregiudicato, per rapina e tentata violenza sessuale nei confronti di una connazionale 21enne.

Ieri pomeriggio la ragazza ha chiamato il 112 Nue dicendo di essere stata percossa da un conoscente che, dopo aver preteso un rapporto sessuale, le ha sottratto lo smartphone ed è fuggito. La volante dell’U.P.G. si è recata subito a casa della vittima la quale , nonostante avesse dolori all’addome, ha rifiutato l’ambulanza preferendo andare coi poliziotti ed indicare loro il luogo dove dimora il 21enne.



All’interno dell’appartamento segnalato l’uomo non c’era, ma alcune donne che condividono l’alloggio con lui gli hanno telefonato scoprendo che stava per prendere un treno diretto a Levante. Convinto a rientrare a casa, l’aggressore ha trovato ad attenderlo gli agenti che lo hanno arrestato.

Nel frattempo la vittima è stata portata all’ospedale dove, accertato il suo stato di gravidanza, è stata dimessa con 5 giorni di prognosi.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -