Nigeriano aggredisce passanti e personale Atac, poi distrugge cabina telefonica

Condividi

 

Roma – Saxa Rubra: aggredisce passanti e personale Atac in piazza Sandro Ciotti, arrestato 29enne. Paura al capolinea dei bus a Saxa Rubra dove un uomo ha aggredito i passanti costringendo alle cure dell’ospedale un dipendente Atac. Ad evitare il petgio l’intervento della polizia di Stato che ha poi messo fine alla furia aggressiva di un giovane di 29 anni origini nigeriane.

Il giovane, ormai completamente fuori di se, forse a causa dell’abuso di sostanze alcoliche, il ragazzo ha continuato ad aggredire ed inveire sui passanti – danneggiando con calci e pugni tutto ciò che lo circondava, tra cui una cabina telefonica della Telecom ed una macchinetta distributrice automatica dei biglietti in piazza Sandro Ciotti nei pressi della fermata di Saxa Rubra.



Vittime dell’aggressione anche il personale Atac presente ed un Carabiniere libero dal servizio che si trovava li per caso e che in tutti i modi hanno cercato di calmare il giovane, rimanendo feriti a loro volta.

A quel punto è stato necessario l’intervento, di una volante della Polizia di Stato che giunta poco dopo, ha bloccato l’uomo con non poca difficoltà, aggredendo i poliziotti mentre lo stavano facendo salire sulla macchina di servizio.

Sul luogo anche personale sanitario che ha prestato soccorso al dipendente Atac. Il 29enne, dapprima trasportato in ospedale per accertamenti medici, è stato poi arrestato e dovrà rispondere dei reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

www.romatoday.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -