UE, pre-infrazione contro Regione Lazio: “Rom discriminati”

Condividi

 

L’Unione europea ha aperto una procedura di pre-infrazione nei confronti della Regione Lazio per quanto riguarda l’assegnazione degli alloggi popolari ai rom, e ha chiesto alla Regione una serie di informazioni nell’ottica della direttiva 2000/43 sull’uguaglianza razziale.

Lo ha affermato l’assessore al Bilancio Alessandra Sartore nella sua relazione informativa in Consiglio regionale, spiegando che per l’Ue “i nomadi sarebbero discriminati“.

Case popolari: così i Rom scavalcano gli italiani

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -