Libia: governo Tripoli sospende 40 compagnie straniere, anche Total

Condividi

 

Fayez al-Serraj (Afp)

ROMA, 9 MAG – Il ministero dell’Economia del governo di unità libico ha deciso di ordinare la sospensione delle attività di 40 compagnie straniere nel Paese, inclusa la francese Total. Le licenze “sono scadute”, si afferma in un comunicato.

Inviamo una lista di 40 società straniere il cui mandato é scaduto e finora non hanno presentato domanda di proroga del permesso ad operare a cominciare da Total“, si afferma in un documento firmato dal ministro dell’Economia e industria Ali al-Issawi del governo del premier Fayez al-Sarraj e indirizzato a varie autorità tra cui “il presidente del consiglio di amministrazione della Compagnia petrolifera nazionale”, la Noc.

La comunicazione serve “a mettere fine al loro mandato fino ad una regolarizzazione della loro posizione conformemente alla normativa”, viene aggiunto.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -