Zurigo: violenze, aggressioni e vandalismi nel ponte pasquale

Condividi

 

Scene di ordinaria follia – Svariati gli atti di vandalismo e le aggressioni, soprattutto contro poliziotti, avvenuti nella metropoli sulla Limmat da giovedì sera. Violenze e atti di vandalismo hanno caratterizzato a Zurigo questo lungo ponte pasquale: diversi container sono stati incendiati, mentre nel quartiere a luci rosse della Langstrasse alcuni poliziotti intervenuti per sedare una rissa sono stati aggrediti. Lo indica la polizia comunale in una nota.

Diversi incendi sono stati appiccati a cassonetti dei rifiuti nella notte tra giovedì e venerdì, mentre sabato in tarda serata le fiamme sono nuovamente divampate in alcuni container nella zona dell’Utoquai e contro gli agenti di polizia e i pompieri intervenuti sono stati lanciati bottiglie e altri oggetti.



Il venerdì santo una persona ha cercato di strappare la pistola dalla fondina di un poliziotto mentre questi, assieme ad alcuni colleghi, tentava di separare tre persone venute violentemente alle mani. L’arresto dell’uomo, un 34enne, è stato tutt’altro che semplice e due poliziotti sono rimasti feriti.

Ancora sabato sera infine, nei pressi della Stadelhoferplatz, le forze dell’ordine sono dovute ricorrere a un idrante per avere la meglio su un gruppo di giovani che aveva preso di mira i poliziotti lanciando loro addosso bottiglie vuote e altri oggetti contundenti. Quattro ragazzi di età compresa tra i 15 e i 19 anni sono stati fermati per danneggiamenti e altri reati.

www.ticinonews.ch



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -