Pakistan abbatte due caccia indiani nei cieli del Kashmir

Condividi

 

Le forze armate di Islamabad hanno annunciato di aver abbattuto due caccia indiani penetrati nello spazio aereo pakistano in risposta alla violazione del confine poco prima da parte di jet pakistani. Secondo quanto riferito dal portavoce militare, Asif Ghafoor, su Twitter, uno dei due jet indiani e’ caduto nel Kashmir indiano mentre il secondo nel Kashmir pakistano e il pilota e’ stato arrestato dalle truppe pakistane presenti sul terreno.

L’incursione arriva all’indomani del raid dei caccia di New Delhi che ieri hanno bombardato “accampamenti di estremisti” nel Kashmir pakistano. L’India ha rivendicato l’uccisione di 350 miliziani del gruppo jihadista Jaish-e-Mohammad (JeM), in risposta all’attentato che due settimane fa aveva provocato la morte di una quarantina di soldati indiani. Il Pakistan ha smentito che ci siano state vittime ma ha parlato di aggressione e minacciato una risposta. affaritaliani.it



46 sono state le vittime indiane dell’attacco terroristico del 14 febbraio contro un convoglio militare, da parte di un gruppo accusato di legami con l’intelligence di Islamabad, riportato dall’agenzia di stampa ANI, che riferisce quanto detto ai media da K. Vijay Kumar, consigliere del governatore del Kashmir. I terroristi islamici avevano attaccato un convoglio delle Forze speciali indiane del 54/o battaglione, che viaggiava lungo l’autostrada nazionale Srinagar-Jammu.

Il governo indiano ha poi deciso di togliere al Pakistan lo status di “partner privilegiato”, che è automatico tra ogni Paese membro dell’Organizzazione mondiale del commercio, come lo sono i due vicini che attraversano fasi di guerra e di riconciliazione da ormai 70 anni.

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -