Migranti: maxi-rissa tra 80 minorenni nel centro di accoglienza

Condividi

 

UDINE, 25 FEB – Un totale di 25 minori, di cui 12 di etnia albanese-kosovara e 13 di origine pachistana, sono stati denunciati in stato di libertà per rissa aggravata a seguito di una lite scoppiata ieri pomeriggio nel cortile della struttura di accoglienza per minori non accompagnati Civiform di Cividale del Friuli (Udine) e che ha coinvolto 80 minorenni. Sul posto sono intervenute le Volanti della Questura di Udine.

La rissa sarebbe nata dopo provocazioni e insulti mossi reciprocamente da giovani dei due gruppi etnici che si sarebbero affrontati con tubi metallici e altre armi improprie fino all’intervento degli educatori e degli agenti. Diversi i ragazzi rimasti feriti, sette dei quali sono stati medicati in Pronto soccorso. Uno dei denunciati, di 17 anni, è stato deferito per illecita detenzione di stupefacente dopo il ritrovamento di 3,9 grammi di hashish che erano nascosti nella sua camera. Le armi usate e abbandonate al suolo sono state sequestrate. (ANSA).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -